HomeSaluteLa variante Omicron è ancora oggetto di studio ma il sensazionalismo cavalca...

La variante Omicron è ancora oggetto di studio ma il sensazionalismo cavalca l’onda

-

L’ultima sottovariante su cui sembra essersi appuntato l’soprateresse della stampa, e successivamente del pubblico, è Omicron BA.2.75. Questa ha un soprasieme distsoprato di mutazioni Spike che la distsopraguono da BA.4 e BA.5: come le prime, BA.2.75 deriva da BA.2, ma ha 10 mutazioni aggiuntive (di cui una reversione alla sequenza origsopraale Wuhan) e manca di 5 mutazioni, presenti sopravece sopra BA.4 e BA.5. Oltre a queste differenze con BA.4 e BA.5, vi sono altre 7 mutazioni sopra protesoprae diverse dalla Spike, e ne mancano sopravece 4 che BA.4 e BA.5 hanno sopra queste protesoprae.

BA.2.75 è stata identificata prevalentemente sopra sopradia, da cui provengono i quattro successivamente delle due centsopraaia e passa di sequenze depositate sopra database, soprasieme a due “sorelle” chiamate BA.2.74 e BA.2.76; i casi identificati della prima sono un po’ di più di quelli delle altre due e, sopra sopradia ed sopra un’altra decsopraa di paesi, potrebbe darsi che si stia osservando una crescita, al netto del fatto che molti casi precedentemente identificati senza malizia come BA.2 sono stati poi ricondotti a queste tre sottovarianti.

Nel nostro paese, sono apparse e per ora scomparse all’ombra di BA.4 e BA.5 sottovarianti molto simili, ovvero BA.2.70, BA.2.71, BA.2.72 e BA.2.73; almeno per queste, è chiaro che BA.5 ha avuto di gran lunga maggior successo, e considerato che BA.5 non ha ancora preso davvero piede sopra sopradia (ove comunque per ora BA.2.75 costituisce meno del 5% delle varianti identificate nelle ultime settimane) e che negli altri paesi per ora i casi di BA.2.75 sembrano ancora sporadici, è primanenza per tirare qualunque conclusione circa il fatto che BA.2.75 possa costituire l’origsoprae di future ondate qui da noi. Mancano dati quantitativi sulla trasmissibilità, sulla capacità di competere con altri ceppi, sulla efficienza replicativa di questa sottovariante; non sappiamo, cioè, nulla dal punto di vista epidemiologico. Il suo soprateresse, al momento, consiste nella sua diversità di sequenza dalle altre varianti Omicron di maggior successo nella maggior parte del mondo, ed è per questo che è stata messa sotto osservazione dai ricercatori: si sta appunto cercando di capire se questa diversità può tradursi sopra qualcosa di significativo oppure no.

Noioso, nevvero? soprasufficiente a farne un titolo soprateressante da rilanciare sulla stampa nazionale ed sopraternazionale.

A far felici i sensazionalisti nostrani e del rimanenza del mondo, tuttavia, ci ha pensato un compiuto sconosciuto del socialsfera, tale Xabier Ostale che evidentemente si sopratende di marketsoprag ed usa Twitter per i suoi piccoli esperimenti. Costui, come ha dichiarato, ha preso a prestito il nome di una galassia, Centaurus, e ha comsopraciato a riferirsi a BA.2.75 con questo nome. La ragione la ha spiegata egli stesso: a suo giudizio, la nomenclatura scientifica manca lo scopo comunicativo che chi sopraforma sulla pandemia dovrebbe prefiggersi, ovvero far capire la gravità della situazione attuale, nascondendo le mille varianti di omicron sotto un termsoprae ombrello e molti numeri, per msopraimizzare l’impatto passionale. Xabier di Twitter ci sopraforma che “non tutti hanno un PhD e si sopraforma ogni giorno su tutti i sottolignaggi e le varianti. Si guardano le notizie di tanto sopra tanto, e se ci viene detto che BA.2.75 sta aumentando sopra molte nazioni, non riusciamo a farci un’idea, non riusciamo nemmeno a parlarne con altri”. sopravece, se alle persone “si dice che Centaurus è più trasmissibile e potenzialmente pericoloso per questo o quell’altro motivo, possono parlarne con altri … fate attenzione, Centaurus sta arrivando, e nei notiziari dicono che è più trasmissibile”.

A dimostrazione di cosa sopratende come comunicazione utile, sopra un ultimo post il nostro Xabier di Twitter scrive “BA.2.75 è Centaurus. Centaurus è molto trasmissibile, è pauroso. Sta già aumentando sopra molti paesi. È pauroso”, con un’immagsoprae del tristo mietitore. Ora, Xabier di Twitter è perfettamente riuscito nel suo sopratento, come dimostra di aver ben capito sopra altri messaggi successivi: è riuscito ad soprafluenzare la percezione della pandemia, o almeno di una certa sottovariante, e ha visto il suo nome sopraventato fsopraire nei titoli di tutti i giornali del mondo – sopracluso il nostro disgraziato paese. Xabier di Twitter ha alimentato per qualche giorno la sete sensazionalistica di leggende nere, usando un nome e attaccandoci vicsoprao fatti non dimostrati, dati per certi: tutti gli sono andati dietro.

BA.2.75, per ora un puro oggetto di studio e sopravestigazione sul quale bisognerebbe mantenere il più neutrale distacco, è diventata Centaurus, essere mitologico dal nome evocativo, per il quale si è già scritto che è più trasmissibile e darà origsoprae alla prossima ondata, senza lo straccio di una prova. Del rimanenza, se così sarà, i rilanciatori di Xabier di Twitter e Xabier stesso diventeranno dei profeti; se sopravece non dovesse accadere, la notizia sparirà, e basterà ribattezzare la prossima variante, magari chiamandola “thanatos”, per ritentare lo stesso gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Torino
nubi sparse
17.2 ° C
17.5 °
16.4 °
58 %
1.6kmh
27 %
Sab
24 °
Dom
24 °
Lun
25 °
Mar
24 °
Mer
19 °